Follow Us On

Il Vescovo ausiliare di Donetsk, Ucraina, parteciperà al Congresso di Maria Ausiliatrice a Fatima

> Notizie > Il Vescovo ausiliare di Donetsk, Ucraina, parteciperà al Congresso di Maria Ausiliatrice a Fatima
D. Maksym Ryabukha

Il Vescovo ausiliare di Donetsk, Ucraina, parteciperà al Congresso di Maria Ausiliatrice a Fatima. Mons. Maksym Ryabukha, SDB, darà testimonianza ai partecipanti al congresso e presiederà il rosario e la processione l’ultimo giorno di agosto presso il Santuario di Fatima.

D. Maksym Ryabukha, vescovo salesiano dell’Ucraina, darà la sua testimonianza sul vivere il sogno di San Giovanni Bosco in mezzo a una comunità in guerra.

Il salesiano era direttore della casa salesiana di Maria Ausiliatrice alle porte della capitale ucraina, Kyiv, al momento dell’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo. Dopo l’invasione, il salesiano è stato un punto di contatto con i salesiani nel Paese. L’Agenzia ANS ha raccontato il modo in cui la Chiesa ha sostenuto la popolazione, distribuendo aiuti umanitari, celebrando l’Eucaristia nei bunker, visitando gli sfollati e cercando di mantenere la normalità della vita quotidiana di bambini e ragazzi, dove possibile, con oratori itineranti e campi di vacanza.

Nell’estate del 2022, il salesiano è stato responsabile dell’organizzazione dei campi estivi in Ucraina, offrendo “almeno qualche momento di serenità a giovani che hanno visto la morte da vicino e che ancora inseguono la vita con tutte le loro forze”, ha spiegato il religioso.

Ad agosto, il vescovo ucraino sarà in Portogallo per parlare ai partecipanti del IX Congresso di Maria Ausiliatrice, che si terrà a Fatima tra il 29 agosto e il 1° settembre.

Sabato 31 agosto, il vescovo Maksym presiederà il Rosario alle 21.30 e la Processione a lume di candela, in una giornata in cui, come di consueto in questa data, è prevista una grande affluenza di fedeli.

D. Maksym Ryabukha è stato ordinato Vescovo ausiliare dell’Esarcato arcivescovile di Donetsk e nominato Vescovo titolare di Stephaniacum nella Cattedrale patriarcale della Resurrezione di Cristo a Kyiv il 22 dicembre 2022.

Foto © Ukranian Greek Catholic Church

Related Posts